Offerta formativa

Le nuove prove INVALSI

Nate come strumenti di valutazione standardizzata a disposizione degli istituti scolastici e dei decisori politici, dal 2018 le prove INVALSI diventano ufficialmente anche uno strumento di valutazione delle competenze sviluppate da ciascun alunno. Gli esiti di questi test contribuiscono infatti alla compilazione del documento di certificazione delle competenze a conclusione del primo ciclo, dove deve essere fornita “indicazione, in forma descrittiva, del livello raggiunto nelle prove a carattere nazionale distintamente per ciascuna disciplina oggetto della rilevazione” (D.Lgs. 62/2017). Le novità non riguardano solo il primo ciclo: in tutta la secondaria viene utilizzato per la prima volta il metodo di somministrazione CBT (Computer-Based Test), che richiede agli studenti di svolgere le prove online nei locali individuati dalle istituzioni scolastiche. Le prove CBT introducono un meccanismo di erogazione variabile dei quesiti in modo da somministrare a ciascuno studente test differenti ma equipollenti, con l’obiettivo di ridurre i fenomeni di cosiddetto cheating(ovvero di imbroglio o copiatura). Si introduce inoltre in tutti i gradi scolastici una prova di lingua Inglese che si va ad aggiungere a quelle di Italiano e Matematica. Per quanto concerne gli obiettivi, le prove INVALSI permangono uno strumento di valutazione di conoscenze e abilità costruito in base ai traguardi per lo sviluppo delle competenze e agli obiettivi di apprendimento previsti dalle indicazioni nazionali; maggiori dettagli in tal senso sono forniti periodicamente dall’istituto stesso nei Quadri di riferimento delle prove, strumenti utili anche alla progettazione di azioni didattiche idonee a far acquisire un’effettiva comprensione dei concetti e a sviluppare processi cognitivi e metacognitivi.

Curatrice: Carmela Tarantino

I corsi proposti

Progettare prove strutturate per l’agire con competenza

Prepararsi alle prove INVALSI tramite la valutazione formativa

Lo strumento è definito e strutturato, il metodo con cui viene usato determina il successo di un percorso: personalità, intuito, metodologia e consapevolezza rendono l’insegnante l’unico vero strumento efficace.

Gabriele Zanardi
Top